L'anno del cammino, l'ultima sfida

(di Rita Di Giovacchino – Valentina D’Arco)

Dettagli

  • Venerdì 1 Aprile 2016
    Partenza ore 10.00 - San Pietro (sotto l'obelisco)
  • Roma - Milano

Il 2016 è l’anno del Cammino, lo ha proclamato il ministro dei Beni culturali Dario Franceschini e Andrea Pietrangeli, che ha già al suo attivo tanti viaggi solitari, non intende mancare all'appuntamento. Anzi sarà questa un'occasione per diffondere il suo ultimo libro InCarnAzione durante le tappe di un percorso che attraverserà l'Italia da sud a nord. L'itinerario è tracciato, in Italia ci sono più di 6500 chilometri di cammini naturalistici, religiosi, culturali e spirituali. Non c'è che la difficoltà della scelta e Andrea percorrerà una delle vie più antiche, la Via Francigena: “Presentare il mio libro in concomitanza di un viaggio a piedi è per me liberatorio: intraprendere un cammino pian piano fa percepire il viaggio dell’anima, che è eterno, rispetto a quello del corpo che è a tempo. Il viaggio del corpo è possesso, attaccamento, paure, quello dell’anima è fiducia, comprensione, felicità. Camminare liberi vuol dire aver riconosciuto le radici della paura”.

Il cammino è anche una sfida verso l'ignoto, comporta rischi ma per Andrea “…essere coraggiosi significa avere paura, ma fare lo stesso ciò di cui si ha paura”. Lui ne sa qualcosa.
Nei suoi libri Pietrangeli ha descritto i grandi viaggi di cui è stato protagonista nel deserto del Sinai e in India, dove per un virus che lo ha colpito in una località vicina a New Delhi (Vrindavan), ha vissuto esperienze estreme a un passo dalla morte. Ma non sono stati gli unici viaggi e neppure i più pericolosi. In RiEvoluzione racconta l'incontro notturno con un brano di lupi, il viaggio nel deserto e l'esperienza con le piramidi. Andrea sa godere anche i piaceri di una vita meno aspra e, se per sopravvivere bisogna lavorare, tanto vale farlo nelle condizioni migliori. Di recente è partito per le Maldive per un periodo di circa quattro mesi. Un’esperienza totalmente dedicata al canto e alla musica, al mare e al sole.

Ora sta preparando la nuova sfida, recarsi a piedi da Roma a Milano per presentare InCarnAzione, il suo ultimo libro. Le tappe, dopo le presentazioni di Napoli e Roma, saranno Firenze e Milano, oltre a tappe intermedie nelle varie città che si incontrano sulla Via Francigena. Lungo la strada terrà un diario quotidiano dei suoi spostamenti con pubblicazioni di video e notizie (consultabili qui), dando la possibilità ai lettori di incontrarlo e di accompagnarlo nel suo percorso. “Lo scopo di questo cammino non ha messaggi di nessuna natura, il senso del cammino è già nel genuino camminare aprendosi e affidandosi alla vita e al momento presente con il coraggio di lasciarsi tutto alle spalle e… semplicemente andare”, spiega Pietrangeli che riassume l'atto con una frase di H. D. Thoreau: “Se sei un uomo libero, allora sei pronto a metterti in cammino”.

Corri, ragazzo corri, come Forrest Gump. Senza una meta.

© 2016 Andrea Pietrangeli. Tutti i diritti sono riservati. Powered by Angelo Camilli